Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

La civiltà egizia

15 Giugno alle ore 6:00 al 15:00

L’Egitto è un territorio in gran parte occupato dal deserto e solamente la stretta striscia di terra lungo le sponde del fiume Nilo è fertile. Il fiume attraversa tutto il Paese e sfocia nel Mar Mediterraneo con una grandissima foce a delta.
Gli antichi Egizi chiamavano Basso Egitto i territori vicini al delta, il resto del corso del fiume era chiamato Alto Egitto. Lungo le sponde del Nilo gli antichi Egizi hanno costruito le loro città e i loro villaggi: qui si è sviluppata la civiltà egizia.
Circa 5000 anni fa, alcune popolazioni si sono fermate a vivere lungo il fiume Nilo. L’acqua era abbondante e i terreni erano fertili, per questo motivo hanno iniziato a coltivare la terra. Così sono sorti i primi villaggi, che sono cresciuti e sono diventati città. Spesso queste città erano in lotta tra loro perché volevano avere il potere e regolare le acque del fiume.
Secondo gli storici, verso il 3000 a.C., cioè proprio all’inizio dell’Antico Regno, l’Alto e il Basso Egitto si sono uniti in un unico regno e Menfi è diventata la capitale. Successivamente, durante il Medio e Nuovo Regno, la capitale è stata sposta a Tebe.
In questo periodo, l’Egitto aveva scambi commerciali con i popoli vicini. L’Egitto è rimasto un unico Stato sino al 1070 a.C. anche se alcune popolazioni avevano cercato di invadere parti del suo territorio. Durante l’Età Tarda, invece, popoli stranieri sono riusciti a conquistare l’Egitto facendo perdere al Paese l’indipendenza.

Condividi

Dettagli

Data:
15 Giugno
Ora:
6:00 al 15:00